Auto Aiuto

Qualche cenno sul nostro percorso.
Come detto nella presentazione, l’AISMe si costituisce nel 1993 proprio come possibile supporto ai gruppi di auto aiuto psichiatrico che, partiti dalle esperienze di Firenze e Prato, andarono gradualmente costituendosi sul territorio nazionale. Si tratta di un tipo di auto aiuto che coniuga alcune esperienze territoriali dell’immediato dopo 180 con esperienze straniere, soprattutto anglosassoni e particolarmente legate al mondo associativo.
Il primo incontro di un gruppo italiano con l’auto aiuto psichiatrico avvenne in Inghilterra nel 1985, in occasione del congresso biennale della WFMH organizzato da Mind. Il gruppo suddetto era composto da operatori e utenti del servizio pubblico che si riunivano presso la Casa della Cultura di Firenze, una struttura ricreativo culturale della citta` facente parte del circuito associativo ARCI. I successivi numerosi scambi del suddetto gruppo con diverse realtà` internazionali, con le ASL di Firenze e di Prato e con l’associazionismo locale, portarono allo sviluppo di diversi momenti di cui sotto riportiamo breve sintesi. I punti salienti del nostro modello, al di la` della storia peculiare, sono lo stretto legame con il movimento internazionale dell’auto aiuto psichiatrico (facente capo alla WFMH, all’ENUSP e a Intervoice) nonché il rapporto con i servizi e con le amministrazioni locali. Per saperne di più clicca qui. vedi anche il filmato dell’esperienza della Casa della Cultura del 1984.

ALCUNE TAPPE DEL SELF HELP PRATESE E FIORENTINO collegate all’AISMe , alla Casa della Cultura di Firenze e ai servizi fiorentini e pratesi

I) “I Folli fra noi”, audiovisivo sull’esperienza della Casa della Cultura di Firenze. Utenti, operatori e cittadini nella comunita`,
WFMH congress, Brighton (UK)1985

II) “Il Questionario Europeo sulla Soddisfazione degli Utenti -European User satisfaction Questionnaire-” (EUQ), Copenaghen, Newcastle, Prato, Waterford. Utenti, operatori e managers insieme per valutare i servizi.
WFMH Congress, Chiba (Japan)1993.

III) “Intergruppo sul self help, l’esperienza di Prato”, Metodologie Self help in gruppi diversi: di utenti, di familiari e di operatori. www.vo.dada.it/pipa
WFMH congress, Lathi (Finland) 1997.

IV) “Interfaccia fra Psichiatria e Salute Mentale, l’esperienza di Prato”,
WFMH congress, Vancouver(Canada) 2001

V) “Sistemi di Salute Mentale”,
AISMe-Prato Service seminars, Prato 2002-5

VI) “Sistemi di Salute Mentale”,
AISMe-Casa della Cultura Project
MHE conference, Vienna 2007

One Comment

  1. Vivo a Firenze e sono in cura dal 2001 al C.S.M.adulti MOM2 Villino Borchi
    Ho partecipato al gruppo di psicoterapia per 5 anni e adesso ho terminato il percorso,
    Vorrei tanto partecipare ad un gruppo di auto aiuto
    Sapreste darmi un idea, un consiglio
    Grazie e a presto
    Silvia Guasti

Comments are closed.