Attività Locali

Le attività locali si svolgono prevalentemente a Firenze presso la Casa della Cultura, via Forlanini 164 e a Prato nella sede della Circoscrizione Est in via De' Gasperi

More

Progetti Internazionali

I Progetti Internazionali sono sviluppati in collaborazione con organizzazioni internazionali o con singoli paesi esteri

More

Attività come Focal Point

Il progetto Focal Point del Mental Health Europe prevede nei vari paesi europei momenti di interfaccia fra il livello europeo e quello nazionale

More

Attività Trascorse

Qui sono raccolte tutte le Attività Trscorse in cui l'AISMe è stata coninvolta direttamente

More

Notizie & Eventi recenti

Qui sono raccolte tutte le Notizie e gli Eventi recenti in cui l’AISMe è coinvolta direttamente

More

Costituzione della Piattaforma Nazionale della Salute Mentale.

 

 

Comunicato stampa

In data 12 dicembre, presso il Circolo ricreativo Casa della Cultura di Firenze, si è costituita ufficialmente la Piattaforma Nazionale della Salute Mentale.

La Piattaforma, che è stata proposta alcuni anni fa dal Mental Health Europe e dall’Associazione Italiana per la Salute Mentale (AISMe), è stata sottoscritta dalle seguenti associazioni nazionali e regionali: Associazione Nazionale Residenze per la Salute Mentale (AIRSAM), AISMe,  Coordinamento Regionale Toscano delle Associazioni di Salute Mentale e Unione Nazionale Associazione per La Salute Mentale (UNASAM).   

La Piattaforma, i cui principi sono quelli di operare per una società in cui la tutela della salute mentale e il benessere sociale siano considerati obiettivi prioritari di tutte le politiche di governo nazionale e regionale, ha come scopo principale quello di rafforzare la voce indipendente delle associazioni degli utenti e dei familiari per lo sviluppo di iniziative che ne favoriscano la partecipazione nell’organizzazione del sistema dei servizi, in un una propositiva collaborazione con le istituzioni ed i servizi della Salute mentale.

Presidente della Piattaforma è Donatella Miccinesi; Vicepresidente Maria Grazia Bertelloni.

World Hearing Voices Congress 8th edition Paris 20-21 October 2016

AISMe in collaboration with associations and Tuscany services presented the Prato Hearing Group experience as example of collaborative method  among associations, services and local community

for presentation see the following link

for program see the following link:

http://www.intervoiceonline.org/about-intervoice/world-congress/2016-paris

 

8° Congresso Mondiale Uditori di Voci, Parigi 19-22 ottobre 2016

L’AISMe in collaborazione con altre associazioni e servizi toscani ha presentato l’esperienza del gruppo Uditori di Voci di Prato come esempio di collaborazione fra associazioni, servizi e comunità locale

 

see following link:

foe proegram see following link:

http://www.intervoiceonline.org/about-intervoice/world-congress/2016-paris

 

Mental Health Europe e revisione dell’ICD-10

Da molti anni Mental Health Europe (MHE) richiama l’attenzione  pubblica affinché si prenda atto  della crisi  di fiducia crescente  verso l’approccio biologico/neurologico da parte della psichiatria occidentale. MHE ritiene necessario  un cambiamento di tale cultura all’interno dei servizi dei salute mentale e l’adozione di un approccio basato sui diritti umani. A seguito del lavoro  sul Manuale Diagnostico Statistico dei disturbi Mentali (DSM-5) e all’adozione del “Bucharest Manifesto” messo a punto dal gruppo di esperti del MHE – Beyond the Biomedical Paradigm Taskforce – MHE ha rivolto la propria attenzione  verso la revisione in atto della Classificazione Internazionale delle Malattie (ICD 10) che diventerà ICD-11 quando sarà adottato dall’Assemblea dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) nel 2018.

Alla luce di quanto detto MHE sta diffondendo un questionario  per cercare di  capire i punti di vista di coloro che sono coinvolti nella salute mentale: operatori e organizzazioni attive nel settore della salute mentale, utenti, dei servizi, i loro familiari e i loro amici.

Il questionario richiede poco tempo per essere compilato ed è reperibile al seguente link:  https://www.surveymonkey.com/s/ZYMP9NJ E’ possibile non rispondere alle domande che per vari motivi sono ritenute poco comprensibili. Tutti sono inviatati a rispondere al questionario il cui scopo è anche quello di rendere partecipe un vasto pubblico  a questioni che in genere sono demandate agli specialisti

Il termine ultimo per rispondere al questionario sulla revisione dell’ICD-10 è la fine di febbraio .

Per saperne di più puoi aprire i seguenti link: